Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Licenza Creative Commons
aprovadicrash by Aprovadicrash is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at aprovadicrash.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at crashtestbloggers@live.it.
E' consentita la copia del materiale contenuto in questo blog, purché non a fine lucroso, e comunque mediante citazione delle fonti. La proprietà intellettuale resta comunque dei singoli autori. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Esso viene aggiornato senza alcuna periodicità.

18 giugno 2012

Ciclisti incapaci

Chi è che dice che l'unico pericolo a Milano per il ciclista sia l'auto? E' il principale, ma non l'unico e in una ciclabile non ci si deve sentire sicuri. La domenica poi il milanese vede il sole caldo e si sente un atleta. Prende la bici dalla cantina, con 3 dita di polvere e che cigola e fa un rumore di un trattore. Quello è il ciclista nemmeno della domenica, ma della domenica ogni tanto, giusto per sentirsi a posto con la coscienza e perché non c'è il campionato. Ho sfiorato diversi incidenti a causa dei seguenti:

1 gente che pedala guardando ovunque tranne che davanti.
2 gente che vaga come se fosse sotto effetto di psicofarmaci e non capisce chi sia e dove vada.
3 gruppo di due o tre che pretende di pedalare, tutti affiancati, non considerando che oltre loro esistono ciclisti che vogliono superare o banalmente incrociare.
4 bambini - non serve aggiungere altro -
5 vecchi - vedi punto 4 -.
6 sboroni che pensano di essere come il tram, ovvero di avere sempre precedenza.
7 idioti con l'auto che, nei punti in cui possono far manovra per uscire di casa, non considerano che quella è pur sempre una via con gran passare di ciclisti.

12 commenti:

  1. Francesco è molto poco paziente con i ciclisti. Finisco sempre per affacciarmi dal finestrino e urlar loro parole poco felici...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece a volte sono io che urlo dietro ad automobilisti che pensano che siamo fatti di gas - e quindi si può passare attraverso -, ma non vorrei buttarla sull'eterna lotta ciclista vs automobilista :-D

      Elimina
  2. Condivido con te Paolo, da buon ciclista di una volta ogni tanto. Soprattutto con il punto 4 e 5. Per il punto 2 spesso quelli che incontro sono automobilisti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un giorno ci incontreremo, per strada dico.

      Elimina
    2. Attento, potresti incrociare pure me :-D

      Elimina
    3. E poi dovrai pagarmi per buono, c'e' gente che ci campa e dovrei imparare anche io! Paolo se incrocio te vuol dire o uno di noi due e' un megaironman(non sono pochi i km che ci distanziano) o che si e' aperto qualche varco spazio-temporale.
      In qualunque caso un sorriso.

      Elimina
    4. Ti sei scordato del tunnel "Gelmini", che mi permetterebbe di arrivare nella tua regione, poi seguo i cartelli :-D

      Elimina
  3. ..e azionare sbadatamente il tergi con l'acqua per pulire un vetro che aveva bisogno di essere pulito.. bagnare così accidentalmente il ciclista a lato?? perché della sbadataggine (a volte) si fa una professione e si campa.
    Un abbraccio grande grande ragazzi belli tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato che non succeda in una giornata calda, ma magari quando l'acqua non è così piacevole :-D

      Elimina
  4. Io odio i gruppi degli affiancati, proprio martedì scorso ho avitato un incidente, per miracolo.
    Sarei morta io per non mettere sotto loro, eh!

    RispondiElimina
  5. Io dico che in estate la cretinaggine si acutizza, vuoi che sia il caldo... certo è che se di base uno un pò pirla non ci è tutto l'anno... :)
    Ps Metti l'ermetto! Come mi diceva mio nonno quando prendevo il suo califfone!

    RispondiElimina
  6. X Grace, sono complessi da passare in auto e ancor più in bici, dove hai un'accelerazione minore: devi calcolare se sei più veloce tu o l'incrociante. Stavo per stirare un pedone per evitare invece un gruppo di due che venivano verso me, mah.

    Maraptica, servirebbe l'ermetto, ma anche i paragomiti e i para ginocchia. E poi sono pronto per fare la giostra come facevano gli antichi cavalieri sul cavallo :-D

    RispondiElimina

Post più popolari