Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Licenza Creative Commons
aprovadicrash by Aprovadicrash is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at aprovadicrash.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at crashtestbloggers@live.it.
E' consentita la copia del materiale contenuto in questo blog, purché non a fine lucroso, e comunque mediante citazione delle fonti. La proprietà intellettuale resta comunque dei singoli autori. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Esso viene aggiornato senza alcuna periodicità.

14 novembre 2011

giusto per mettere le cose in chiaro.

"è ingiusto che a governare ci sia un premier non eletto dal popolo con una squadra di tecnici di sua fiducia. è altresì incostituzionale sapere che il presidente non abbia sciolto le camere e consegnato il futuro del paese in mano alla sovranità popolare".


  1. noi abbiamo il presidente del consiglio e non il premier. non siamo una repubblica presidenziale.
  2. in quanto repubblica parlamentare, e non presidenziale, eleggiamo i rappresentanti del parlamento, e non il capo di governo (attualmente, con questa legge elettorale neanche quelli).
  3. il presidente della repubblica può non sciogliere le camere. quando capitò con il governo dini, beh, nessuno fiatò. strano.
  4. la sovranità è popolare, e ci siamo, lo dice la costituzione (ve la ricordate, vero?) ma, ripeto, non è il popolo che elegge il presidente del consiglio.
per cui, perdìo, basta stronzate e luoghi comuni. please.

20 commenti:

  1. La soluzione può essere democrazia partecipativa e diretta dei cittadini, con ognuno libero di dire la sua.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  2. Standing ovation, era ora che qualcuno lo dicesse. No perché sai, anche la gente comune inizia a credere a certe fregnacce, per carità.

    RispondiElimina
  3. @Cavaliere: un esempio, per poter "tendere" all'idea utopistica (ma bellissima) della democrazia partecipativa e diretta sarebbe cambiare la legge elettorale e tornare all'elezione dei deputati e senatori non nelle stanze di partito ma nelle cabine elettorali, mettendo un nome e un cognome. Saluti anche a te :)

    @Paòlo: mio nonno era convinto che se si ruotava un triangolo rettangolo non era più rettangolo. mio nonno aveva la terza elementare, ma era meno duro di comprendonio di certa gente che si fa indottrinare dalle tv di "stato".

    RispondiElimina
  4. Ma davvero sperate che sarà "data voce al popolo"?
    La scelta che esiste adesso è tra essere fanaticamente neoliberisti, o essere neoliberisti "di sinistra".
    E' bello sapere di poter scegliere...

    RispondiElimina
  5. Io non sarei così categoricamente pessimista. pure perché sennò davvero ce ne caschiamo in depressione. Peggio della merda in cui stiamo c'è solo altra merda...

    RispondiElimina
  6. Vedo un pessimismo pazzesco in giro. Cavolo la gente è ottimista con i governi politici ed è pessimista con i tecnici. Allora cosa dobbiamo fare? Aspettare la morte che arriva? Sennò scendiamo in piazza con i fucili, ma io al momento non ho ancora un fucile in casa.

    RispondiElimina
  7. Quel "perdìo dà un'enfasi a 'sto post incredibile :P

    RispondiElimina
  8. Ce'..ho dimenticato di chiudere le virgolette..lo fai tu per me?
    Grazie :)

    RispondiElimina
  9. Spero che questo governo tenda a cambiare la legge elettorale e (come dicevi prima) a tornare ad un sistema in cui si scriveva nome e cognome sul foglio. Ecco la piena sovranita' popolare.

    RispondiElimina
  10. @Grace: una bestemmia, a volte, vale più di mille parole, e poi quanno ce vo' ce vo'! (le chiudo io le virgolette ché in terra d'Abruzzi ora fa freschetto!)
    @Michele: eh. Dovrebbe :)

    RispondiElimina
  11. si, concordo. basta stronzate e luoghi comuni e prepariamoci alla fame e alla violenza che arrivano.

    RispondiElimina
  12. ho paura che la Grecia non sia poi così lontana, anch'io. (Non solo geograficamente parlando)

    RispondiElimina
  13. Non so cosa combinera' questo sig. Monti, mi auguro solo che la priorita' non sia solo a salvare le banche!

    RispondiElimina
  14. Questo è uno di quei post che si concludono alla grande dicendo:

    Cazzooooooooooooo!!!

    RispondiElimina
  15. @Silvia: non lo so, staremo a vedere!
    @Baol: l'hai fatto tu! :D (eppòi il "perdìo" basta e avanza, secondo me!)

    RispondiElimina
  16. Pare che qui tutti sisiano dimenticati che per fare le elezioni servono tempo e soldi che non abbiamo assolutamente...ma solo 5 giorni fa dissi ad OrSo: "Se non andiamo alle elezioni (e non lo faremo) useranno anche questa come scusa per dire che è tutta una manovra di quei 'criminali dittatori che sono i comunisti' e per santificare ancora di più il 'povero Silvio'!

    RispondiElimina
  17. non è solo quello...la cosa che mi indispone è che diffondono l'ignoranza nei confronti delle Istituzioni, stimolando il dialogo per luoghi comuni...

    RispondiElimina
  18. Ormai vai in qualunque posto frequentato da italiani medi e tutti parlano di dittatura. Vorrei dir loro "Cazzo invece di leggere certa stampaccia o certi "siti filodestristi", leggi la costituzioneee".

    RispondiElimina

Post più popolari