Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Licenza Creative Commons
aprovadicrash by Aprovadicrash is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at aprovadicrash.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at crashtestbloggers@live.it.
E' consentita la copia del materiale contenuto in questo blog, purché non a fine lucroso, e comunque mediante citazione delle fonti. La proprietà intellettuale resta comunque dei singoli autori. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Esso viene aggiornato senza alcuna periodicità.

18 novembre 2011

Spot Benetton


Ieri ho visto questa la foto di Benetton, la mia idea a riguardo è che l'ideatore è un genio ma soprattutto con un'immagine forte ha potuto lanciare un doppio messaggio.

Cosa vediamo nell'immagine? Due uomini che si baciano. Non sono due uomini qualunque, ma sono sempre e comunque due uomini. Ormai non ci dovremmo più scandalizzare, viviamo nel 21° secolo, i gay non sono illegali, possono vivere il loro amore. Anche se la società si scandalizza ancora e non solo, anche la religione ha sempre condannato e continua a puntare il dito contro l'omosessualità.

Allora quale immagine più forte potevano inventarsi, se non far baciare due religiosi, come per dire "Sveglia, non siamo più nel medioevo, i gay sono persone come noi, sono figli di Dio, impariamo a rispettarli e a trattarli come tutte le persone".

Il secondo messaggio è di tipo religioso. Quante persone oggi litigano per il proprio culto? Questa religione è meglio di  quella, il mio dio è meglio, no è meglio l'altro. E poi queste liti degenerano, purtroppo, perché ci sono sempre gli estremisti che devono andare oltre. E allora ecco qua, con questa immagine di affetto e amore si dice basta, stop alle guerre, basta litigare sulla supremazia religiosa. Volemose bene diceva Giovanni Paolo II, parole sante; tanto che lo chiami in un modo o lo chiami nell'altro, sempre lo stesso Dio è, che ha predicato amore, amore tra tutti gli uomini, senza distinzione tra  religione o scelta sessuale.

Quindi io applaudo questa campagna, forte di sicuro, provocatoria, ma soprattutto densa di significato e di valori. Peccato che l'abbiano tolta, poco male, ora Obama bacia Hu Jintao.


11 commenti:

  1. Più diplomatici di così si muore!
    Ed hanno osato cesurarti per questo post così...così... John Lennoniano?!
    Non è nemmeno provocatorio, manco il fotomontaggio lo avessi fatto tu!
    Che si fottano! Anzi, che si FOTTA!

    RispondiElimina
  2. Ihihih ma sai che anche John Lennon veniva osteggiato :-D

    Che poi il blocco di una foto ha provocato una moda pazzesca: Obama e Chavez, pure Berlusca con la Merkel. Magari scriverò un pezzo con proposte alla Benetton di altri montaggi :-D

    RispondiElimina
  3. Aldilà di censure avvenute (sia nel caso tuo sia nel caso Benetton), e considerando che questo post è comunque molto "educato", a riguardo della campagna Benetton c'è da dire che non è nuova a "provocazioni", che hanno l'obiettivo di far scattare un meccanismo di coscienza all'interno di certe persone. Mi sembra il caso che l'istituzione Chiesa dovrebbe allargare le proprie vedute, così come coloro che la seguono così assiduamente. Per i fotomontaggi da proporre alla Benetton, se vuoi, ci posso lavorare io :)

    RispondiElimina
  4. Possiamo preparare qualcosa a più mani se ti va, poi li mandiamo alla sezione pubblicitaria della Benetton.

    Ormai ci ho rinunciato - e mi dispiace dato che sono credete - ad una Chiesa con vedute più larghe.

    RispondiElimina
  5. Mi sa che sono pacificamente in disaccordo: vedo solo un gran pasticcio pubblicitario.
    Passare messaggi, giusti o non giusti, usando immagini altrui e non le proprie, non lo trovo corretto. Il mio pensiero :)
    Detto ciò, vi auguro uno buon we.

    RispondiElimina
  6. @Chaillrun: è bello avere anche opinioni discordi :) questo post è stato oggetto di censura, devi sapere, in una sede diversa da Aprovadicrash...buon we, comunque! :)

    RispondiElimina
  7. Hai fatto bene a dire la tua. Io in realtà ritengo che un po' paraculi siano quelli di Benetton. Tutti in sti giorni parliamo di loro, lo scopo è raggiunto. Difatti più che elogiare Benetton, elogerei chi ha avuto l'idea in essere, lui è un artista. Poi certo, magari qualcuno non gradisce di essere suo malgrado testimonial di uno spot dove si vende roba -non è una pubblicità progresso -, questo sarebbe un motivo giustificato per protestare, più che per la questione del bacio in essere.

    Buon weeeeeeeekend

    RispondiElimina
  8. Paòlo hai colto il mio pensiero :)
    In (finta) provocazione Mr.Benetton si fa l'introito ;) Cesco come buon we comunque :((

    RispondiElimina
  9. ma il mio non è un tono critico! :D maledetto internet senza voce! :P il mio "comunque" è per dire...aldilà della diversità o meno di opinione...i baciozzi di buon we rimangono invariati!!!

    RispondiElimina
  10. Condivido quanto scritto sull'ottusità della chiesa cattolica ma, pur essendo IO una provocatrice nata, concordo con Chaill per quanto riguarda i fini ultimi della Benetton.
    Secondo me chi ha gestito la cosa sapeva benissimo che quella pubblicità sarebbe stata fuori pochissimo..ma tutto faceva parte del piano.
    - A noi importa solo far discutere e incrementare in questo modo i guadagni all'azienda.
    Magari..non lo so.. e SOTTOLINEO magari..i primi OMOFOBI sono proprio quelli che hanno inventato questo manifesto.
    Detto questo, scuotere le coscienze fa sempre bene, che a farlo sia Paòlo, che sia la Benetton o che sia Pincopallo...va SEMPRE DECISAMENTE PIU' CHE BENE! :)

    RispondiElimina
  11. Ancora non avevo visto questa pubblicità, la scopro ora..
    Non mi infastidisce e non mi colpisce più di tanto. Punta a suscitare reazioni e quindi forse ha raggiunto il fine ultimo colpire la mente degli acquirenti.
    Preferivo di gran lunga la pubblicità di qualche...insomma qualche..anno fa, quella con i bambini.
    Comunque sono contro alla censura sia per il tuo post che per tutta la campagna.

    RispondiElimina

Post più popolari