Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Licenza Creative Commons
aprovadicrash by Aprovadicrash is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at aprovadicrash.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at crashtestbloggers@live.it.
E' consentita la copia del materiale contenuto in questo blog, purché non a fine lucroso, e comunque mediante citazione delle fonti. La proprietà intellettuale resta comunque dei singoli autori. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Esso viene aggiornato senza alcuna periodicità.

13 agosto 2010

Star System


"le stelle sono tante milioni di milioni, la luce dei lampioni si riflette sulla strada lucida..."
Erano proprio tante le stelle come in questa canzone del De Gregori. Che in un primo momento ti sembran poche, poi quando abitui un po' l'occhio scopri che sopra di te, c'e' un mondo fatto di luci, alcune piccolissime altre luminosissime altre ancore impercettibili, che accompagnano gli uomini dalla notte dei tempi. Un amico mi faceva notare come sulla nostra testa, ogni notte, quando il cielo e' sereno passa un pezzo della via Lattea.
A dire che non l'avevo mai notato, me ne vergogno un po', eppure era la' bastava alzare solo un po' lo sguardo, e fissare il cielo per qualche secondo. Non avevo mai notato come quel pezzo fosse cosi' pieno di stelle...
Immaginavo come molte che oggi vediamo, non sono altro che proiezioni di tanto tempo prima, e che oggi magari sono piu' luminose o magari non esistono piu'.
C'e' una stella che e' morta gia' 180 anni fa, ma che noi ora vediamo benissimo.
Mentre osservavo Giove, Vega, la galassia di Andromeda...una stella e' caduta, ed improvvisamente ho sentito l'ebbrezza di questo momento, ogni volta, unico....

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari