Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Licenza Creative Commons
aprovadicrash by Aprovadicrash is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at aprovadicrash.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at crashtestbloggers@live.it.
E' consentita la copia del materiale contenuto in questo blog, purché non a fine lucroso, e comunque mediante citazione delle fonti. La proprietà intellettuale resta comunque dei singoli autori. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Esso viene aggiornato senza alcuna periodicità.

10 aprile 2011

Dust in the wind. (S)battute/7




(Tra due settimane è Pasqua. C'è chi risorge, chi muore, chi scarta le uova, chi le fa sbattute, e ce chi prende un cono gelato. Ice Cream. Anzi no, Ice - Cremation. Perché un post sulla cremazione? Non lo sappiamo. Un motivo trovatelo voi. No dai, è perché abbiamo visto troppe volte la pubblicità dell'Eni.)

Cenere siamo e cenere torneremo. E' un po' demoralizzante sapere che con una scopa e una paletta ci possono togliere via dalle palle per sempre.

"Cenere siamo e cenere torneremo": lo diceva quello lì, dai quello con i capelli lunghi, dai quello un po' freak, dai, quello che predicava la fratellanza, e aveva discepoli e visioni a go-go. Bob Marley, già.

(Non voglio essere cremato. Potrei nuocevere gravente alla salute. E far invecchiare la pelle.)

Le ceneri: il brodo granulare Star per Hannibal Lecter. Sa di pollo. Me l'hanno detto, mica l'ho provato eh.

(Ah, a proposito, vedete di lasciar perdere anche i caffè a basso costo.) 

Un mio amico non è d'accordo con la pratica della cremazione. Almeno finché è vivo.

Un altro amico mio la disapprova perché gli ricorda troppo l'olocausto. Ma senza tutto quel sapone e i bottoni. e fumo.

(A tal proposito, avete mai visto un nazista sporco? Con tutte quelle ceneri, sai che panni puliti. Che più ariano non si può.)

E se tre giorni dopo doveste resuscitare? In cosa vi reincarneste? In una bustina di "ariosto"?

Immaginate se l'avessero cremato: "Ehi Gesù! Ci vediamo tra tre giorni!" "Ok, ma per l'amor di Me, tieni lontano quel cazzo di aspirapolvere!"

(Se in molti stati non è ancora possibile essere cremati è colpa del bigottismo della gente. La cremazione è una libertà che solo chi è padrone del suo corpo può concedersi. Cicciolina, per esempio, no.) 

4 commenti:

  1. E' quel che penso sempre: se mi cremano e poi per strane ragioni devo tornare nel mio corpo, so cazzi poi. Quasi quasi mi faccio ibernare come Walt Disney.

    RispondiElimina
  2. e se poi non sono morta e mi arrostiscono? ma forse è meglio di svegliarsi rinchiusi in una bara!!! boh..brrr non ci voglio pensare...mi torna in mente il racconto di Edgar Allan Poe ma almeno li c'era la cordicella di sicurezza legata alla campana!!! cmnq..cinicamente divertente !

    RispondiElimina
  3. @Paolo: Io credo che WD non sia morto. Sta rifugiato insieme ad Elvis, da qualche parte ;)

    @Artemisia:

    -Contro

    potresti non essere proprio "cadavere"
    contribuiresti all'inquinamento ambientale

    -Pro

    se poi non si è morti davvero, dopo almeno si ha la sicurezza
    i tuoi cari ti possono portare comodamente nella tasca interna della giacca, in una di quelle bustine ermetiche

    valuta tu ;)

    PS: grazie per l'apprezzamento, resta sintonizzata qui, ogni settimana ci sarà un post del genere!

    RispondiElimina
  4. Ah, possibile, il fatto che anche se si rifugiano, prima o poi dovrà toccare a loro davvero. Già immagino la notizia "E' morto Walt Disney, stavolta davvero.".

    RispondiElimina

Post più popolari