Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Licenza Creative Commons
aprovadicrash by Aprovadicrash is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at aprovadicrash.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at crashtestbloggers@live.it.
E' consentita la copia del materiale contenuto in questo blog, purché non a fine lucroso, e comunque mediante citazione delle fonti. La proprietà intellettuale resta comunque dei singoli autori. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Esso viene aggiornato senza alcuna periodicità.

29 giugno 2011

Tutto quello che mi irrita #12: i vicini molesti

Partiamo dal presupposto, tutti noi alla fine non ci rendiamo conto ma un minimo potremmo sgarrare: quando la musica è un po' più alta del solito, quella volta che inviti gli amici, quella volta che c'è una partita in tv. Insomma, capita di non essere sempre silenziosi.

Però ci sono categorie di persone che sono dei veri fabbricatori di rumore o che sono più irritanti delle ortiche e più appiccicose della carta moschicida, nonché più spioni dei servizi segreti.

Esempio pratico: ieri sera sentivo abbaiare un cane, capita ogni tanto che l'amico dell'uomo voglia farsi notare. Però quello sarà amico dei miei vicini, ma non il mio e si sente tutte le sante sere. Ieri poi era particolarmente ispirato. Finché vado a dormire e all'immonda ora dell'1.40 ricomincia ad abbaiare per 10 buoni motivi. "Cazzo di cane, ma nessuno va ad invitarlo a tacere?". Più tardi invece sento un vociare di vicini. Mi sveglio pensando siano le 7, invece questi criminali ciaulavano ad alta voce alle 2.40. Quindi il cane abbaiava perché probabilmente sti qua sono stati fuori casa tutta la sera.

Oltretutto questi vicini spesso litigano o semplicemente parlano come se avessero mangiato un megafono. Se non la piantano, prima o poi scendo al piano di sotto con una bottiglia di cloroformio, ideale per addormentare vicini troppo "vivaci".

E che dire dei vicini che sanno le cose di tutti? Sanno persino prima di te che a te succederà questo fatto. Sanno quando entri o esci dal palazzo, hanno un tabulato con l'orario e con quel che portavi in mano. E se entri con una persona, è finita. Subito parte il toto scommesse: chi è quello, chi è quella? Già immagino la scena: porto un amico, quelli cominciano a dire "Chi è quel tipo? Sarà il fratello, no un amico, anzi è il suo ragazzo." Ed entro sera si sarà diffusa la falsa voce che sei gay e ti porti a casa gli amichetti.

Infine, che dire di quei vicini che fanno i dispetti? Quelli che si fissano di essere in guerra col mondo, specie con te. E tu da un giorno con l'altro ti ritrovi briciole sul balcone - con annesse cagate di piccione -, gomma della bici bucata - o bici senza pezzi - o chissà cos'altro. Ma se succedesse a me di subire tali dispetti, io chiamerei la scientifica e pur di sgamare chi è il vicino dispettoso sarei disposto a prendere una laurea in criminologia. E poi però è bene che quel vicino scappi, perché parallelamente al corso di piccolo CSI, farei una bella infarinata di pugilato, così da complimentarmi dei simpatici "tiri birichini" che mi ha tirato per tempo.

16 commenti:

  1. Niente di più fastidioso di gente, animali, o altro che fa rumore quando uno vuole dormire.
    Mi sa che abbiamo vissuto una notte simile ma io per colpa dei bimbiminchia che sotto la mia finestra giocavano a pallone e urlavano e ridevano come dei cretini.

    RispondiElimina
  2. ti capisco perché io odio particolarmente i miei vicini di casa.. -.- non solo quelli del mio stesso palazzo, ma anche quelli di tutte le case attorno alla mia! XD per dirti c'è una famiglia che tutte le mattine "sguinzaglia" le figlie gemelline di 4 anni fuori dal balcone e le lascia li a parlare con quel fastidiosissimo tono di voce alle 7 della mattina!!!! e puntualmente mi svegliano... che due palle! :P

    RispondiElimina
  3. Da me i bimbiminkia ogni tanto girano col motorino, ma alle 11 mediamente si ritirano - per fortuna.

    Giulia, a casa vecchia ogni tanto - specie d'estate - venivo svegliato da una pazza che urlava sul balcone. In quei momenti quasi quasi volevo riaprire i manicomi :-D

    RispondiElimina
  4. Paolo, la cosa più brutta è il vicinato, che ci ricorda nella maniera più becera il nostro essere "animali sociali". Non tutti i vicini sono "rompicaxxo" come questi, per fortuna, anche se è difficile trovarne di diversi. Una domenica mattina, dopo la notte bianca, da me, alle ore 8.30 i miei vicini di casa neocatecumenali hanno ben pensato di inneggiare al signore con chitarre, triangoli e bonghetti in culo al galateo, e soprattutto alla civile convivenza. Come ti capisco!

    RispondiElimina
  5. Fossi stato in te, avrei risposto con un video di Mosconi o un pezzo pesante di una band metal :-D

    RispondiElimina
  6. la seconda che hai detto...ho messo questa, non saranno pesantissimi ma sono sempre un mito! http://www.youtube.com/watch?v=akt3awj_Ah8

    RispondiElimina
  7. Ammetto di non essere un santo come vicino, sopratutto quando abitavo con i miei, quando qualche volta capita di alzare un po' il tono della voce e un po' quella dello stereo. Qualche anno fa abitavano accanto a me dei vicini che in fatto di voce battevano i record, questi cominciavano alle 5.00 di mattina e spesso finivano anche piu' tardi delle 23.00! Convivenza assurda, ora hanno cambiato casa, e da come dice mia madre si dorme piu' tranquilli.
    Capisco quando ci sono sere movimentate, ma non quando diventa un'abitudine. Ricordo solo che la sera del mio compleanno, location diversa questa volta a Pescara, ho portato ai miei vicini una bottiglia di vino per perdonare gli schiamazzi che avremmo fatto. Oltre che per aiutarli a dormire meglio!

    RispondiElimina
  8. Io abito sopra un pub e un bar,al primo piano. Io non ho vicini fastidiosi, ho orde di ragazzini ubriachi a farmi compagnia la notte :-(

    RispondiElimina
  9. lasciamo perdere i vicini va, ti ricordi a casa vecchia che avevo sotto la pazza maniaca che saliva con ilcoltello, sopra l'avvocato che si portava le puttane la notte, di fronte il vecchietto che picchiava la moglie.... ora che ho cambiato casa ho un "cavallo" al piano di sopra e basta per fortuna XD

    RispondiElimina
  10. No, scusate. Ma, stanotte, gli inquilini del piano di sotto, roba da mezza età per intenderci, ci hanno dato dentro alla grande. "Ti prego, sculacciami" è stato l'apice.

    RispondiElimina
  11. grrr! *fa il gesto dell'artiglio con la mano come una tigre mentre si piscia sotto dalle risate*

    RispondiElimina
  12. Da me trema tutta la quando il coglione tamarro di turno passa sotto correndo con la macchina con GIGGI D'ALESSIO a tutto volume e partono gli antifurti delle auto parcheggiate!

    RispondiElimina
  13. Io vi giuro che, mi sa, sono troppo piccola per ste cose.

    RispondiElimina
  14. @WW: ah ecco dove va il_cesco quando esce...dai vabbe' questo lo capisce solo chi lo conosce...ahahahahahahha

    RispondiElimina
  15. Spiare continuamente e sentirsi sorvegliato notte e giorno e pura follia. Ma che sta.o in tempi della Gestapo KGB CIA servizi segreti deviati.oppure solo persone disturbate mentali che si fanno Lippe mentali esagerate roba da TSO .trattamento sanitario obbligatoria ingabbiamento e trattamento con lavaggio del cervello ....meglio un UFO che stile stronzi di vicino i luridi e bavosi

    RispondiElimina
  16. Vicini spiò i e luridi

    RispondiElimina

Post più popolari