Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Licenza Creative Commons
aprovadicrash by Aprovadicrash is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at aprovadicrash.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at crashtestbloggers@live.it.
E' consentita la copia del materiale contenuto in questo blog, purché non a fine lucroso, e comunque mediante citazione delle fonti. La proprietà intellettuale resta comunque dei singoli autori. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Esso viene aggiornato senza alcuna periodicità.

4 marzo 2011

Delay Six: vincita imperfetta.


-...Ehi non mi dovevi aspettare?-
- Ehm sì...hai ragione. E che sono venuto un po' prima e ho preso qualcosa!
- Sono stato puntuale! Mi hai detto alle dieci...ed ora sono le dieci...guarda, guarda...
- Sì lo so...*sospiro*
- Che ti e' successo? Che cosa e' quella faccia triste?
-...Co vabbe'...meglio non pensarci!
- A cosa?
- No no...Nessun problema....
- E allora? Non vedo il motivo della tua tristezza dilagante?
- Niente....Solo che oggi potevo cambiare la mia vita...
- In che senso?
- Nulla nulla....
- Ascolta tra un po' arrivano Sara e Roberta, e non vorrei vederti così! Quindi...
- ...Ok...sembra inverosimile, ma e' successo!
- Sono tutto orecchi...Hai mezz'ora...
- ...Allora...(la prego due scotch)...Non sono mai stato un giocatore di lotterie, e neanche credo troppo alla fortuna. Ho sempre pensato che un buon lavoro e una buona dose di impegno possano far arricchire un uomo. Detto questo, qualche giorno fa mi propongono di partecipare ad una lotteria. Per una attimo tentenno, poi decido di partecipare. "Male che vada ho buttato via 10 euro!" penso. Primo premio circa 200.000 euro. "Non sono una grande cifra, ma perlomeno mi farebbe comprare casa!" Il giorno dell'estrazione preso dal lavoro e dai giri che di continuo Laura mi fa fare, ho dimenticato il biglietto a casa!
- ...Continua...(grazie...alla salute)
- Sì sì vabbe'....stavo dicendo...mi chiamano e mi dicono che ho vinto il primo premio gia' da un po', ma proprio nel momento in cui Laura si e' fermata a parlare con una sua zia! Cerco di troncare il discorso, e di far capire a Laura che dovevo scappare. Per telefono mi era stato detto che il premio, essendo organizzato da una associazione privata, se non fosse stato ritirato in giornata, sarebbe stato devoluto all'organizzazione. Per questo motivo volevo ritirarlo....prima che la fondazione chiudesse...
- Scusa ma dire a Laura la verità?
- Era per il gusto della sorpresa, non volevo sapesse che avevo giocato. La zia fini' di raccontare la sue disavventure, ed io riuscì a far scivolare il discorso alla fine...se tutto non fosse stato per sua madre...che vedendoci si fermo' con noi e con sua sorella...
- Ahahahah...non mi dire...
- Invece si....allora mi inventai una telefonata....ed un eventuale improvviso appuntamento....Laura allora mi raggiunse in disparte e mi chiese cosa era accaduto. Dovetti dirglielo. Felicissima, mi congedo' da mamma e zia. Ero libero. Ora dovevo correre alla fondazione e ritirare il premio. Mentre ero per strada incontrai il mio capo, che mi saluto' e mi chiese come mai mi trovassi li'. Insomma si fermo' a parlare, trattenendomi per un sacco di tempo. Quando finii di chiacchierare, il sole stava tramontando, era tardi. Dovevo solo arrivare e sperare di trovare aperto. Chiamai un taxi. Arrivo' ma quando stavo per entrare mi fermo' un cliente. Non pontendolo liquidare, mi fermai a parlare con lui. Dentro di me fremevo. Troncavo qualsiasi sua frase, con le solite esclamazioni. Lui non capiva ed io non sapevo che fare. Ricorsi per la seconda volta, alla storia della telefonata immaginaria e del appuntamento. In questo modo mi lascio' andare. Richiamai il taxi. Arrivai in un attimo alla fondazione. Trovai chiuso. Avevo perso i miei soldi. Provai a chiamare al numero che mi aveva comunicato la vincita, ma nulla. Riprovai e riprovai, fino a quando una voce mi rispose e mi comunico' la donazione della mia vincita all'organizzazione...
- ...no incredibile...ma Laura lo sa?
- no....
- ah bene....
- ...*sospiro*...
- salve ragazze, vi stavamo aspettando...

3 commenti:

  1. Fosse successo a me, me ne sarei strafottuto di chiunque mi avesse fermato :-D Ricordo una volta che per cambiare dei biglietti - dell'autobus, non della lotteria - ho fatto un nuovo tempo record in bicicletta, per arrivare prima che l'agenzia viaggi chiudesse. Fosse stato per ritirare un così grosso premio in denaro, sarei diventato per l'occasione il nuovo Cipollini :-D

    RispondiElimina
  2. ...e' vero, anche a me, non mi avrebbe fermato nessuno...ma solo in tal caso :)

    RispondiElimina
  3. daiii...dimmi che è una storia inventata,x favore...

    P.S. complimenti per il blog

    RispondiElimina

Post più popolari