Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Licenza Creative Commons
aprovadicrash by Aprovadicrash is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at aprovadicrash.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at crashtestbloggers@live.it.
E' consentita la copia del materiale contenuto in questo blog, purché non a fine lucroso, e comunque mediante citazione delle fonti. La proprietà intellettuale resta comunque dei singoli autori. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Esso viene aggiornato senza alcuna periodicità.

16 maggio 2011

coda di paglia.

Avvertenze: leggere attentamente e farsi un esame di coscienza, anche se, probabilmente, questo post non parla di voi.

C'è gente che ritiene che raccontare dei fatti riguardanti persone anche in maniera "criptica" su di un blog possa essere indice di "sputtanamento" per l'altrui privacy. In parte vero, ma se e solo se (per usare una locuzione "scientifica") vengono fatti i nomi di queste persone. Sulla rete siamo tutti degli "illustri sconosciuti", tant'è che ci celiamo dietro un nickname.
Se non si raccontassero i fatti, non esisterebbe il blogging. Piccola precisazione: se non si usano i nomi e qualcuno si sente chiamato in causa, comunque, c'è un nome anche per questa situazione. Chiamasi "coda di paglia".

La "coda di paglia" è un fenomeno ancora più evidente quando scopri che qualcuno ha diffuso commenti con il tuo nick sul tuo blog (conoscendo la tua password, quindi, di blogger) che ti "imputtanavano", oltre ad "imputtanare" anche la reputazione del blog, della persona stessa, e di tutti quelli che collaborano con te.

E' un comportamento alquanto da vigliacchi, fare tutto ciò. E se lo dico è perché è successo.

E se l'obiezione è quella di dire "Ti sei comportato anche tu da vigliacco parandoti dietro uno schermo" io rispondo: ho raccontato una storia che mi appartiene, e poi se ci fosse stato qualche problema c'era comunque un fottuto indirizzo mail per contattarmi (ah già, dimenticavo, forse con i "vigliacchi" questa gente non vuole parlare). Essere vigliacchi però significa usare i "mezzucci" succitati per dar fastidio alle altre persone. Oltre ad essere un comportamento scorretto, è un comportamento lesivo della privacy, quindi penalmente rilevante.

Beh, questo post è stato scritto, anche stavolta, e anche stavolta non piacerà. Senza fare nomi.

Prendete un estintore ché la paglia sta bruciando, dietro al "vostro" culo. Tanto che non mi sorprenderei se arrivasse qualche commento "anonimo" o qualche mail di risposta. Sicuramente, comunque, sarebbe un'operazione meno vigliacca che impadronirsi della tua identità per dire cose infamanti.

(Ah, giusto per precisare...avete visto? Questo post è con le maiuscole. Sì, non è il_cesco che vi parla, ma la persona "normale e comune " che è dietro questo nickname. So che non ci avrete capito molto, ma l'importante è che il messaggio sia arrivato a chi doveva arrivare. Buona vita. Nonostante tutto, a tutti.)


12 commenti:

  1. Che casino! Francesco...mi dispiace..hai fatto bene a scrivere così almeno chiarisci la situazione... Anche se non mi sembra di aver letto questo tipo di commenti..
    A presto, Artemisia

    RispondiElimina
  2. ho rimosso, prontamente, la mattina, il commento. Fortunatamente non mi ha sputtanato più di tanto. A presto :D

    RispondiElimina
  3. ci tengo a precisare un'altra cosa: sul blog non esiste moderazione dei commenti, ma lo spam non è tollerato, né forme di invasione della privacy, come questa.

    RispondiElimina
  4. Ne so qualcosa su questi anonimi. Da anonimi sono tutti bravi, poi dietro una tastiera sono tutti leoni. Io ho avuto modo di incontrare qualcuno di questi "leoni da tastiera" e dal vivo sono più mansueti di agnellini.

    RispondiElimina
  5. il punto è che, Paolo, gli "anonimi" non sono molto anonimi...fidati.

    RispondiElimina
  6. il problema e' che se avessero fatto commenti o critiche anonime, si accettano per come sono. ma quando si usano account altrui per fare questo, beh questo e' inaccettabile e stupido. nonche' penalmente perseguibile.

    RispondiElimina
  7. Ora divento stronzo: fidandomi del fatto che chi ha commentato non è il destinatario, noto che il Mr coda di paglia non ha avuto nemmeno il coraggio di mettere alcun messaggio. Codardo, parla se hai coraggio, ma tanto non ne avrai :-P

    RispondiElimina
  8. mi è stato dato del vigliacco...semplice...

    RispondiElimina
  9. Ti ha dato del vigliacco ma ora il vigliacco chi è veramente? Tu o Mr anonimo che continua a latitare? -.-

    RispondiElimina
  10. "Prendete un estintore ché la paglia sta bruciando, dietro al "vostro" culo."

    AAHAHAHAHAH sono morta dalla bolgia!

    RispondiElimina

Post più popolari