Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Licenza Creative Commons
aprovadicrash by Aprovadicrash is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at aprovadicrash.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at crashtestbloggers@live.it.
E' consentita la copia del materiale contenuto in questo blog, purché non a fine lucroso, e comunque mediante citazione delle fonti. La proprietà intellettuale resta comunque dei singoli autori. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Esso viene aggiornato senza alcuna periodicità.

24 febbraio 2011

trip in trip.


no vabbè, mi veniva in mente che forse la quantità di pensieri che partoriamo e rievochiamo quando siamo in viaggio sono proporzionali alla velocità del mezzo che utilizziamo per la traversata, e alla sua lunghezza. forse è proprio per questo che preferiamo tragitti brevi (e in macchina), sempre più.

2 commenti:

  1. Sono inversamente proporzionali a parer mio, in Frecciarossa manco ho tempo di pensare che sono arrivato. Su un intercity, che ormai ha tempi degni dei vecchi espressoni, ho tempo di pensare a tutta la vita. Se poi mi fa ritardo, posso arrivare anche a pensare cosa farò quando un giorno andrò - forse - in pensione.

    RispondiElimina
  2. ah, vabbè, la cosa è soggettiva, of course.

    RispondiElimina

Post più popolari